Geraldina Colotti

Geraldina Colotti è nata a Ventimiglia, ha vissuto a lungo a Parigi, oggi vive e lavora a Roma. Dopo aver trascorso molti anni in carcere per la sua militanza nelle Brigate Rosse, è giornalista del quotidiano “il manifesto”, si occupa di America latina per la sezione esteri, e dirige l'edizione italiana di Le Monde diplomatique, il mensile di politica internazionale pubblicato dal “manifesto”. Di formazione filosofica, ha pubblicato libri per ragazzi, raccolte di racconti e di poesie, romanzi e saggi. Insieme a Marie-José Hoyet ha tradotto dal francese due libri di Édouard Glissant, Tutto-mondo (Edizioni lavoro), e La Lézarde (Jaca Book). Il suo ultimo libro sul Venezuela, Talpe a Caracas (Jaca Book) è stato tradotto in diverse lingue. Suona il pianoforte, è stata cantante, portiere di calcio e judoka.

Rassegna stampa > Autore >

Seguici su