Guillaume Apollinaire

Apollinaire nasce nel 1880, ha un'adolescenza instabile trascorsa tra letture, numerosi viaggi e studi non regolari. Conosce e frequenta gli artisti d'avanguardia di Parigi, tra i quali Picasso, Braque, ma anche Ungaretti e Jacob. Partecipa alle discussioni sul cubismo in gestazione, sostiene il futurismo di Marinetti e la pittura metafisica di De Chirico. Nel 1913 esce la raccolta di poesie «Alcools» e nel 1918 «Calligramma»: si inaugura così la lirica in cui assumono importanza massima le immagini e la sua influenza è totale in tutti i movimenti letterari francesi e non solo del primo Novecento.

Rassegna stampa > Autore >

Seguici su