Antonio Armano

Antonio Armano, giornalista, ha iniziato a scrivere viaggiando in Est Europa e coltivando lo studio delle lingue slave (russo e ceco). Nel 1999 ha condensato questa esperienza in un racconto di viaggio, Hotel Mosca (Edizioni Dell'Arco), particolarmente apprezzato da Predrag Matvejević. Per i venti anni del crollo del Muro ha realizzato un reportage sulle tracce della Cortina di Ferro, da Travemünde a Trieste, pubblicato dal settimanale polacco Polityka. È autore del libro-inchiesta Maledizioni. Processi, sequestri e censure a scrittori e editori in Italia dal dopoguerra a oggi, anzi domani, edito da Aragno, ristampato dalla Bur nel maggio 2014, grazie all'intervento di Aldo Busi, e finalista al premio Viareggio. Nel 2016 ha pubblicato con Clichy Sex Advisor, un'indagine sulla prostituzione attraverso le "recensioni" dei clienti, territorio nuovo e mai esplorato, ricco di racconti ed esperienze. Ha collaborato con diverse testate, in particolare su temi culturali. È stato redattore di Saturno, inserto culturale del Fatto. Attualmente collabora con il Fatto, Touring Magazine e altre testate. Fa parte della giuria del premio letterario Guido Morselli per romanzi inediti. La signora col cagnolino e le nuove russe col pitbull è il suo quinto libro.

Rassegna stampa > Autore >

Seguici su