Una primavera tranquilla

di Émilie de Turckheim

€ 15,00
€ 12,75 sconto WEB 15% e spedizione postale gratuita
Collana: Quai des Orfèvres - Noir
ISBN: 978-88-6799-269-0

Formato: 14x21
Pagine: 180
Legatura: brossura

Traduzione di Tania Spagnoli

«Un'atmosfera da Dieci piccoli indiani, un intrigo unico e affascinante, un personaggio indimenticabile e a dir poco commovente».

«Un'avvincente partita di Cluedo vista dagli occhi di un ragazzino apparentemente ritardato, infantile senza essere innocente, ignorante senza un briciolo di volgarità, di una dolcezza e di una sensibilità inaudite, cinico e ingenuo al tempo stesso».

In questa tranquilla primavera della campagna francese, Monsieur Louis si sta riposando sotto un albero, dopo una fucilata in faccia. Il suo testamento dice che la sua casa di campagna, trasformata in un albergo per cacciatori, andrà in eredità ai suoi cinque più affezionati clienti. Arrivati dalla città, gli ereditieri sono riuniti intorno a Aimé, il fattore tuttofare e a Martial, il ragazzo misteriosamente sfigurato e terrorizzato dal mondo. Stanno aspettando il notaio. Una coppia molto losca, un ispettore di polizia, un militare e il tenutario di un bordello: ma queste cinque persone, oltre alla speranza di un rapido guadagno, non hanno qualcos'altro in comune?

Rassegna stampa > Libro > Autore ( Émilie de Turckheim )

Seguici su