L'educazione di un banchiere sbalordito

Ricordi propri e altrui, alcuni forse apocrifi, quasi in forma di romanzo

di Oliviero Pesce

€ 18,00
€ 15,30 sconto WEB 15% e spedizione postale gratuita
Collana: Bastille - Saggi
ISBN: 978-88-6799-324-6

Formato: 14x21
Pagine: 320
Legatura: brossura

Nella sua "Educazione", Oliviero Pesce costruisce una trama di ricordi d'infanzia, a partire dalla nascita, e dalla casa natale a Ostuni, cui si aggiungono storie di famiglia. L'ordito si fa più fitto, con la vita personale e familiare e il lavoro, in Italia e nelle due Americhe, in Africa, in Asia, in tutta l'Europa, attraversando più volte l'Atlantico, sommando in aereo più giri del mondo. Si intrecciano, con la vita e i mestieri - la sua "cassetta degli attrezzi" - la storia d'Italia - e non solo - politica, bancaria, culturale, artistica. Persone: famiglia, maestre, ciclisti, professori, Principesse, Regine, Presidenti americani e della Repubblica, Governatori di banche centrali, banchieri, finanzieri, industriali, editori, artisti, siciliani nobili e meno nobili, grandi medici e chirurghi, filosofi e cattedratici, maestri di sci, giocatori di scacchi, naviganti fedigrafi. Eventi: bombe, assassinii, voli, viaggi, guerre diffuse, rivoluzioni sociali e politiche. Cose viste, libri letti e non letti, scritti, musiche ascoltate, film, teatri. Un intreccio, ancora, tra studi, di diritto e di economia, teorici e appresi nella pratica, e una pluralità di lavori, di banca, finanza, economia, traduzioni e incontri, legami. Scontri, difficoltà e successi, "pari illusioni e chimere", come ha scritto altrove.

Rassegna stampa > Libro > Autore ( Oliviero Pesce )

Seguici su