Sconfitti ma vivi

di Maximilien Le Roy e Loic Locatelli Kournwsky

Collana: Beaubourg - Varia , In preparazione
ISBN: 978-88-6799-413-7

Formato: 21x27
Pagine: 160
Legatura: brossura

Traduzione di Francesca Ciuffi

Cile, 1973. Carmen Castillo e suo marito fanno parte dei più stretti collaboratori di Salvador Allende. Dopo il colpo di Stato del generale Pinochet, decidono di entrare nella resistenza. La vera storia, raccontata per immagini, che la protagonista, da quarant’anni rifugiata a Parigi, ha narrato a Maximilien Le Roy. Una storia di clandestinità, di angoscia, di tortura, di lealtà. Una storia di sconfitti. Una storia di eroi.

Seguici su