Alcide de Gasperi

Quando la politica credeva nell'Europa e nella democrazia

di Giuseppe Matulli

€ 18,00
€ 15,30 sconto WEB 15% e spedizione postale gratuita
Collana: Bastille - Saggi
ISBN: 978-88-6799-456-4

Formato: 12x19
Pagine: 456
Legatura: brossura

Con una prefazione di Enrico Letta

Una rilettura della vicenda politica dello statista trentino nell’intreccio fra il suo pensiero politico e l’azione condotta, in controtendenza nel secolo delle ideologie, nello spirito della weberiana «etica delle responsabilità». Quella esperienza esalta il contenuto etico della politica, per la responsabile autonomia delle analisi e delle scelte, per la coerenza della «visione» con i valori di riferimento, gli obiettivi definiti, la strategia per raggiungerli. La vicenda umana del politico trentino che inizia in territorio austro-ungarico, e attraverso il carcere fascista e il Cln, giunge a guidare il paese, umiliato e sconfitto, a farlo rinascere nel tempo della guerra fredda; a misurarsi con ostacoli e opportunità internazionali e con la necessità di superare lo storico steccato fra Papato e Stato laico, a rispondere alla sfida dell’integrazione politica europea. Una lezione politica, dalle vicende drammatiche della prima metà del secolo breve, che induce a riflettere sulle sfide del XXI secolo.

Rassegna stampa > Libro > Autore ( Giuseppe Matulli )

Seguici su