Autobiografia di famiglia con foto

di Jacqueline Woodson

Collana: Rive Gauche - Fiction e non-fiction americana , In preparazione
ISBN: 978-88-6799-468-7

Formato: 13x19
Pagine: 200
Legatura: brossura

Traduzione di Chiara Baffa

Dall’autrice di Figlie di Brooklyn, Jacqueline Woodson, arriva la storia di una ragazzina afro-americana e della sua famiglia a New York tra la fine degli anni Sessanta e l’inizio dei Settanta. Al tempo stesso audace e titubante nel procedere in quella zona di mezzo che è il passaggio dall’infanzia all’età adulta, la protagonista racconta di sé, dei genitori e dei tre fratelli in soggettiva e come sfogliando un album di foto. A fare da fondale è la periferia di un’America accesa dalla guerra in Vietnam e della nascita del movimento gay. Un paese che agli occhi di un’adolescente appare sempre troppo grande per aggiustare o anche solo stemperare le piccole e grandi tragedie di quel microcosmo familiare chiamato casa.

Rassegna stampa > Autore ( Jacqueline Woodson )

Seguici su