L'amore ha tre dimensioni

di Pierric Bailly

€ 17,00
€ 14,45 sconto WEB 15% e spedizione postale gratuita
Collana: Gare du Nord - Letteratura francese contemporanea
ISBN: 978-88-6799-005-4

Formato: 14 x 21
Pagine: 352
Legatura: brossura

Traduzione di Donatella Rizzati

Leggi le prime pagine  

Questo libro racconta la storia di Maud e Luc. In effetti, per dire la verità, ci sono tre Maud, e Luc è innamorato di tutte e tre. E d’altra parte ci sono anche tre Luc. E in effetti, per dire proprio la verità, questa è una storia d’amore a tre dimensioni. E’ prima di tutto un romanzo «di formazione», che ha molto in comune con un film come I Quattrocento Colpi di François Truffaut, ma tutto sommato anche qualcosa in comune con Velluto Blu di David Lynch, e alla fine dei conti ha anche qualcosa in comune L’Odio di Mathieu Kassovitz; e pensandoci bene ha qualcosa in comune anche con I ragazzi della Via Pál di Ferenc Molnár, anche se qui ci sono anche molti incubi oltre a tante avventure, e questi incubi sono nelle strade e nelle vite; e volendo ha qualcosa in comune anche con Il giovane Holden di Jerome D. Salinger, perché anche in questo libro ci sono molti sogni, anche se questi sogni sono nelle teste di Maud e Luc, i protagonisti, e i protagonisti non sono due perché sono anche sei, e tutto è un po’ incasinato. Una storia di ragazzi, una storia d’amore, una storia di personalità da costruire. Cronaca generazionale, racconto studentesco, e molto altro ancora: feste, mattine sprecate, amicizie da inventare, ossessioni sessuali, DVD porno, e poi l’amore. Un romanzo diretto, forte, immediato, ironico, ma anche profondamente dolente e complesso, e con dentro una ricchezza lirica che lo rende indimenticabile.

 

Rassegna stampa > Libro > Autore ( Pierric Bailly )

Seguici su