preloader
Torna in cima
Condividi

Alfred Döblin

Alfred Döblin, tra i più celebri scrittori tedeschi di origine ebraica, nato nel 1878, si laurea in medicina e apre uno studio a Berlino. Parallelamente alla sua attività di psichiatra, collabora nel 1910 con la rivista espressionista «Der Sturm» di Herwarth Walden, iniziando così la sua doppia vita di scrittore e medico.
Diventato famoso in tutto il mondo per il suo Berlin Alexanderplatz, pubblicato nel 1929, entrato nella storia della letteratura come il primo e più significativo romanzo metropolitano tedesco, Döblin sarà costretto a fuggire dalle persecuzioni naziste e le sue opere verranno messe al bando. Ritorna in Germania dopo la fine della guerra per fare l’ispettore letterario nella zona di occupazione francese e l’editore della rivista «Das goldene Tor». Muore nel 1957.