preloader
Torna in cima
Condividi

Julien Green

Americano protestante nato a Parigi nel 1900 da genitori d’origine inglese, Julien Green si converte al cattolicesimo a 15 anni. A 16 anni e mezzo partecipa alla Prima Guerra Mondiale prestando servizio sulle ambulanze americane sul fronte dell’Agronne, poi sul fronte italiano di Venezia nel 1917. Dopo la guerra conclude i suoi studi all’Università della Virginia dove scrive la sua prima storia, The Apprenctice Psychiatrist. Tornato in Francia nel 1922 comincia a pubblicare in francese: i suoi libri conquistato subito un largo pubblico e vengono presto tradotti nelle principali lingue. Parallelamente ai romanzi, ai racconti e agli essais, Julien Green tiene il suo famoso diario, che copre più di tre quarti di secolo. Durante la Seconda Guerra Mondiale viene arruolato dagli Stati Uniti. Pubblica ugualmente un volume autobiografico, Memories of Happy Days che ottiene un grande successo, e traduce Charles Peguy. Romanzi, studi autobiografici e storici, diari, si succedono dopo il suo ritorno a Parigi nel 1947. Muore nel 1998.