Free Call +39 055 3996466

Emilie Chazerand è nata a Strasburgo ormai molto tempo fa. Ama il Natale, la gelatina di mele cotogne, il parquet che scricchiola, l’odore della torta nel forno e scrivere storie folli per bambini non molto saggi. Quando non inventa avventure strampalate, si prende cura dei suoi terribili figli e svolge sordidi lavori domestici. Ho una bicicletta olandese, due gatti, tre franchi e sei centesimi, quattro polli, cinque buoni motivi per alzarsi la mattina, sei progetti per quando sarà veramente grande e sette vite, come i gatti.

Trova il tuo libro

Chazerand Émilie / Ricerca per autore
  • In offerta!

    Mio nonno

    Émilie Chazerand, Nicolas Duffaut

    «Mio nonno sa fare cose straordinarie: conosce il nome di tutte le stelle, suona l’armonica e sa fischiare con un filo d’erba… Ma quando gli ho dato la lunga lista di tutto quello che mi aveva insegnato, ha fatto un’espressione strana. E se il nonno non sapesse leggere?»

    Un nonno molto affettuoso, che ha così tanto da condividere con suo nipote. Un nipote così orgoglioso, che vuole scrivere una lista di tutto quello che il nonno gli ha insegnato, per non dimenticare nulla. Quando il bambino chiede al nonno di controllare se ha dimenticato qualcosa, si rende conto che suo nonno non ha mai imparato a leggere. Ma visto che il piccolo lo sa fare, glielo insegnerà lui! Ora tocca al nonno imparare… una storia toccante accompagnata da illustrazioni poetiche.

    15,00 14,25 Acquista
  • In offerta!

    Pierluigi a rovescio

    Emilie Chazerand, Aurélie Guillerey

    Una vita ordinaria e tranquilla, e ogni sera alla stessa ora, la TV. Con le stesse brutte notizie. Un giorno, Pierluigi ha un’illuminazione: «Dato che il mondo sta andando a rotoli, farò tutto al contrario…». E così, si mette i pantaloni al contrario, con la cerniera sul sedere, si abbottona la camicia sulla schiena – e si tuffa nella vasca da bagno. Ovviamente, arriva a lavoro in ritardo e tutto inzuppato, poi va a fare una passeggiata all’indietro in pausa pranzo e inizia a leggere i libri dalla fine… Poi va in un negozio di uccelli e decide di liberarli tutti e al ristorante ordina mousse al cioccolato e poi spaghetti, insomma decide di vivere con leggerezza e senza regole… «Ma cosa sta combinando?» si chiede infastidita la vicina Piera da dietro il binocolo… prima di capitolare, ovviamente!

    17,00 16,15 Acquista
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
Simple Share Buttons