Free Call +39 055 3996466

Christian Oster è nato a Parigi nel 1949. Il suo romanzo più noto è Il mio grande appartamento (Prix Médicis 1999, pubblicato in Italia da Barbès nel 2009). Tra gli altri suoi romanzi ricordiamo Une femme de ménage (2001), Nella cattedrale (2010, pubblicato in Italia da Barbès), Rouler (2011) e En ville (2013). Clichy ha pubblicato nel 2017 il noir Il cuore del problema.

Trova il tuo libro

Oster Christian / Ricerca per autore
  • In offerta!

    Il cuore del problema

    di Christian Oster

    «Questa nuova magistrale prova di Christian Oster non è un vero noir, ma potrebbe esserlo, e non è un vero thriller psicologico, ma potrebbe esserlo. Sicuramente è un romanzo che lascia senza fiato, facendoci penetrare nei più oscuri meandri di una crescente paranoia e dentro gli infernali meccanismi di un combattimento senza esclusione di colpi tra un uomo in fuga – anche da se stesso – e il suo spietato e gentilissimo persecutore» Le Point

    Tornando a casa, Simon scopre il cadavere di un uomo in mezzo al salotto. La sua compagna Diane, che secondo ogni apparenza lo ha ucciso, gli annuncia che lo lascia e se ne va, chiedendogli di risolvere la cosa. Simon, rimasto solo con quel cadavere, dovrà decidere cosa fare. Quando va alla gendarmerie per denunciare la scomparsa della sua donna, Simon conosce Henri, un gendarme ormai in pensione amante del tennis. Tra i due inizia una forte e strana amicizia, ma Simon rimane sempre all’erta: ogni parola, ogni gesto potrebbe essere mal interpretato e creargli seri problemi. Parte così tra i due una spietata, inquietante, interminabile e suicida partita a scacchi, fino al colpo di scena finale. Un noir anomalo, inclassificabile, scritto da uno dei maestri indiscussi della letteratura francese contemporanea, finalmente disponibile in Italia.

     

    15,00 12,75 Acquista
  • In offerta!

    La vita automatica

    di Christian Oster

    «Il genio inimitabile di Christian Oster consiste nel costringere i suoi personaggi in situazioni talmente strane da diventare coerenti e capaci di svelare gli aspetti più inconciliabili e devastanti della deriva e del naufragio delle esistenze» Eric Chevillard – Le Monde

    «Un terreno da gioco nel quale la vita può improvvisamente cambiare, completamente. Christian Oster anche in questo romanzo si dimostra maestro ineguagliabile nel raccontare lo sperdimento e la paranoia dell’uomo contemporaneo» Le Temps

    Tutto inizia con un incendio. Jean si è dimenticato di spegnere il fuoco sotto la pentola. Ne approfitta per dimenticarsi anche la propria vita, abbandonando la casa in fiamme. Attore di serie B, si contenterà di sopravvivere. I pessimi film che gira diventano il suo rifugio, la vita una specie di scenografia distante. In questo totale disincanto, Jean conosce France, attrice celebre, che gli offre di andare a vivere a casa sua. E poi il figlio di France, Charles, appena uscito dall’ospedale psichiatrico. Ed è con lui che Jean inizia il suo nuovo percorso, perdendo ancor più le proprie tracce e sprofondando in una strana assenza interiore. Un romanzo che ha l’andatura del noir e che racconta una deriva, una perdita di sé, il mistero inconciliabile di ogni rinuncia alla vita.

    15,00 12,75 Acquista
Simple Share Buttons