Free Call +39 055 3996466

Cristina Giachi è nata e ha studiato principalmente a Firenze, dove è entrata in ruolo presso l'Università degli studi nel 2001 e insegna istituzioni di diritto romano e storia del pensiero giuridico antico dal 2012;. Dal 2008 è impegnata in politica: ha partecipato alla fondazione del PD e poi alla campagna elettorale per le amministrative cittadine. Dal 2010 al 2014 è stata assessore del Comune di Firenze con varie deleghe tra le quali pari opportunità, politiche europee, educazione; dal 2014 è Vicesindaca di Firenze con delega all'educazione, università e ricerca. Tra le sue pubblicazioni, la maggior parte di argomento giusromanistico, il volume su L'ad edictum di Sesto Pedio. La tradizione, l'editto (2005), e il manuale di storia del diritto privato Diritto e giurisprudenza in Roma antica (2012).

Trova il tuo libro

Giachi Cristina / Ricerca per autore
  • In offerta!

    Simone Weil

    di Cristina Giachi

    La sventura come cornice tragica dell’esistenza ha accompagnato molte delle scelte di Simone Weil attraendola là dove l’umanità si presentava alienata, vessata, oppressa. Fu operaia alla catena di montaggio, partigiana sui fronti rivoluzionari, morente di stenti nell’Europa dilaniata dalla guerra. Non fece in tempo forse a contemplare tutto il dispiegarsi dell’orrore nazista, ma visse abbastanza per poterlo vedere e da desumere una chiave interpretativa della realtà di assoluto rifiuto della forza in qualunque sua accezione o sfumatura. Fino al misconoscimento, fino al travisamento, fino all’accecamento della comprensione di certi fenomeni storici, tanto fu il rifiuto per qualunque cornice di senso che includesse la forza e ogni forma di ordine da essa generato. Una pensatrice mistica appassionata e la sola, consumata dall’esemplare tensione alla ricerca della verità e dal suo stare di fronte all’assoluto, nuda, perfettamente consapevole di sé, abitata da una grandezza umile. Smisuratamente altra.

    7,90 6,72 Acquista
Simple Share Buttons