Free Call +39 055 3996466

Émilie de Turckheim nasce nel 1980 a Lione. A ventiquattro anni, nel 2004, pubblica il suo primo romanzo, Les amants terrestres.  Il suo primo successo è stato Una primavera tranquilla, pubblicato da in Italia da Edizioni Clichy. La scomparsa dell’ombelico è apparso in Francia nel 2014. L’ultimo suo romanzo, del 2015, è Popcorn Melody, di prossima pubblicazione per questa casa editrice.

Trova il tuo libro

de Turckheim Émilie / Ricerca per autore
  • In offerta!

    Una primavera tranquilla

    di Émilie de Turckheim

    «La festa macabra comincia, come in un agghiacciante dramma di Chabrol. Un’avvincente partita di Cluedo vista dagli occhi di un ragazzo infantile ma tutt’altro che innocente» Le Point

    «Un’atmosfera da Dieci piccoli indiani, un intrigo unico e affascinante, un personaggio indimenticabile e commovente» L’Express

    In questa tranquilla primavera della campagna francese, Monsieur Louis si sta riposando sotto un albero, dopo una fucilata in faccia. Il suo testamento dice che la sua casa di campagna, trasformata in un albergo per cacciatori, andrà in eredità ai suoi cinque più affezionati clienti. Arrivati dalla città, gli ereditieri sono riuniti intorno a Aimé, il fattore tuttofare e a Martial, il ragazzo misteriosamente sfigurato e terrorizzato dal mondo. Stanno aspettando il notaio. Una coppia molto losca, un ispettore di polizia, un militare e il tenutario di un bordello: ma queste cinque persone, oltre alla speranza di un rapido guadagno, non hanno qualcos’altro in comune?

    15,00 12,75 Acquista
  • In offerta!

    La scomparsa dell’ombelico

    di Émilie de Turckheim

    «Un romanzo-diario che palpita di vita in ogni pagina» Elle

    «Un libro luminoso e sincero, che commuove, diverte e insegna a vivere» Le Figaro

    Appena scopre il risultato del suo test di gravidanza, Émilie inizia a scrivere il suo diario, a cui confida tutto con una sincerità sconvolgente, condividendo tutto con i propri lettori, gli aneddoti quotidiani, le amicizie, gli amori presenti e passati, il rapporto con il figlio già nato e che in quel momento ha soltanto due anni… e soprattutto l’emozione del suo incontro con la piccola susina che ogni giorno cresce in quella pancia che ogni giorno diventa più rotonda, fino a far scomparire l’ombelico. Émilie ha mille vite, è scrittrice, modella, mamma, ama il sesso, i viaggi, i cactus e i dolci alle mandorle. Si ride, si piange, si segue il suo percorso entrando in un romanzo che racconta senza tabù né finzioni una vita e un universo intimo che si trasformano in esperienza universale. Vincitore del Prix Roger Nimier 2015.

    15,00 12,75 Acquista
Simple Share Buttons