Free Call +39 055 3996466

Apollinaire nasce nel 1880, ha un'adolescenza instabile trascorsa tra letture, numerosi viaggi e studi non regolari. Conosce e frequenta gli artisti d'avanguardia di Parigi, tra i quali Picasso, Braque, ma anche Ungaretti e Jacob. Partecipa alle discussioni sul cubismo in gestazione, sostiene il futurismo di Marinetti e la pittura metafisica di De Chirico. Nel 1913 esce la raccolta di poesie «Alcools» e nel 1918 «Calligramma»: si inaugura così la lirica in cui assumono importanza massima le immagini e la sua influenza è totale in tutti i movimenti letterari francesi e non solo del primo Novecento.

Trova il tuo libro

Apollinaire Guillaume / Ricerca per autore
  • In offerta!

    Memorie di un giovane libertino

    di Guillaume Apollinaire

    Il romanzo di formazione di uno dei più grandi poeti del Novecento, considerato dalla critica come un piccolo capolavoro della letteratura erotica

    L’iniziazione amorosa e ripetutamente incestuosa del giovane Roger in un denso capolavoro che è anche un vero romanzo «di formazione», la storia di un adolescente che diventa uomo. Un libro sorprendentemente crudo nel lessico e spudorato nelle situazioni, tanto da essere stato per lungo tempo considerato «proibito» ed essere stato letto e diffuso clandestinamente, nonostante la notorietà del suo autore. Le boccaccesche avventure dell’adolescente che diventa uomo – e padre plurimo – sono percorse da quella ventata vitale e da quella leggerezza aerea che attraversa tutta l’opera di Apollinaire. Crudo nel lessico, spudorato nelle situazioni, il testo – e consapevole di questo era il suo autore, provocatore felice di irritare la pruderie borghese – meritò di finire a sua volta sui ripiani di quell’enfer letterario nel ventre della Biblioteca Nazionale parigina.

    8,00 6,80 Acquista
Simple Share Buttons