Free Call +39 055 3996466

Viani, pittore, incisore e scrittore, nasce a Viareggio nel 1882. Fin da piccolo è tormentato da un'ossessione per la morte e si rivela insofferente a ogni disciplina. Ha una vita piena di successi e di miseria: di giorno espone le sue opere in prestigiose esposizioni, mentre di notte dorme sui moli, nei ritrovi dei vagabondi e nei dormitori pubblici. Si impegna contro l'entrata in guerra dell'Italia, ma dopo che una precedente chiamata era stata respinta per i suoi trascorsi anarchici, nel 1916 è costretto a partire per il fronte. Tornato dalla guerra continua a scrivere e a esporre le sue opere. Muore a Lido di Ostia nel 1936.

Trova il tuo libro

Viani Lorenzo / Ricerca per autore
  • In offerta!

    Le chiavi nel pozzo

    di Lorenzo Viani

    Il racconto della follia attraverso le storie dei «pazzi di Magliano» che saranno poi raccontati da Mario Tobino, in una raccolta espressionista che si rivela un pezzo fondamentale, anche se poco frequentato, della letteratura italiana.

    Lorenzo Viani, nato a Viareggio nel 1882 e morto sul Lido di Ostia nel 1936, è stato un autentico genio dell’arte, un anarchico e uno scrittore di indubbio talento, esponente di punta dell’«espressionismo dialettale». Di tutti i suoi scritti, Le chiavi nel pozzo, pubblicato nel 1933, anomala raccolta di «impressioni» in chiave espressionista che raccontano il manicomio di Magliano, quello che sarà poi raccontato nel dopoguerra da un altro grande viareggino, Mario Tobino, rimane certamente la prova più alta e più «universale», con la sua coraggiosa discesa negli inferi del manicomio, con il suo calarsi in quell’ambiente di rivolta, per attentare, quasi fosse un Bianciardi ante litteram, alla morale borghese, alla letteratura e all’arte ufficiali.

    10,00 8,50 Acquista
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
Simple Share Buttons