Free Call +39 055 3996466

Umberto Cutolo è nato a Roma nel 1946. Per mezzo secolo ha praticato la professione di giornalista, attraversando tutti i settori e arrivando a dirigere l’Adn Kronos, l’ufficio stampa dei ministeri del Mezzogiorno e dei Trasporti e i mensili dell’ACI «L’Automobile» e «HP Trasporti». Lettore incallito fin dall’età di quattro anni, è passato indifferentemente dalla saggistica alla narrativa. Ha pubblicato alcuni racconti umoristici, una biografia autorizzata, Eleuterio Arcese, il romanzo di una vita, il successo di un’impresa (Giordano Editore), e un saggio storico-politico, Quando nacque l’Italia dei trasporti (Marsilio Editori, Premio Trasporti e Cultura 2018). Ha vinto il Premio letterario Coppedé - Premio speciale del II Municipio di Roma. Nel 2016 con Clichy ha pubblicato Omicidi all’acqua pazza, seguito nel 2017 da La scapece assassina.

Trova il tuo libro

Cutolo Umberto / Ricerca per autore
  • In offerta!

    Omicidi all’acqua pazza

    di Umberto Cutolo

    Una donna viene trovata impiccata al ponte che scavalca il fiordo di Furore, nel più arcano e incantato sito della Costiera Amalfitana. Il marito, con il quale era stata vista litigare la sera prima nel vicino Hotel Furore, è scomparso nella notte ed è ricercato dai carabinieri come principale indiziato. Ma Omero Sgueglia, il cuoco dell’albergo, che detesta gli chef e i turisti quanto la cucina alla moda, non è convinto e confida al maresciallo Di Salvo le sue «punture di spillo». La soluzione arriverà all’ultima pagina, dopo un crescendo di colpi di scena e una sfilata di personaggi particolari. Il romanzo è il primo di una trilogia, I delitti della Costiera.

    17,00 14,45 Per saperne di più
  • In offerta!

    La scapece assassina

    di Umberto Cutolo

    Dopo il successo di Omicidi all’acqua pazza arriva il secondo episodio dei «Delitti della Costiera»

    Una nuova serie che rinnova il noir italiano proponendo un protagonista davvero indimenticabile

    Torna Omero Sgueglia, il cuoco-detective dell’Hotel Furore che detesta gli chef pluristellati e i turisti d’assalto. Questa volta, però, è lui il principale indiziato del nuovo delitto che avviene nel suo ristorante, a pochi passi dal Fiordo di Furore, nel cuore della Costiera amalfitana. Un cliente muore avvelenato dalla stricnina che qualcuno ha messo nelle zucchine alla scapece, ma prima di crollare a terra punta il dito proprio contro Omero, indicandolo come il suo assassino. Non sarà facile per il cuoco liberarsi dall’accusa, ma alla fine le sue «punture di spillo» si ricomporranno in un quadro che porterà – nelle ultime pagine e dopo una serie di colpi di scena – a scoprire l’assassino in mezzo a un’ironica girandola di personaggi fatta di ospiti stravaganti, dipendenti beffardi, fornitori bizzarri e investigatori approssimativi. Il romanzo è il secondo della serie «I delitti della Costiera», aperta da Omicidi all’acqua pazza.

    17,00 14,45 Acquista
  • In offerta!

    Capitoni coraggiosi

    di Umberto Cutolo

    Il terzo imperdibile episodio della serie «I delitti della costiera».

    Una nuova serie che rinnova il noir italiano proponendo il cuoco-detective Omero Sgueglia, un protagonista davvero indimenticabile.

    È la Vigilia di Natale. Omero Sgueglia, il cuoco-detective dell’Hotel Furore che detesta la supponenza degli chef televisivi quanto l’invadenza dei turisti d’assalto, è alle prese con un piatto tipico della cucina natalizia napoletana: il capitone. Ma la bestia, prima di lasciarsi decapitare come da tradizione, gli sguscia di mano, si precipita verso il mare e raggiunge la libertà. Omero e i suoi aiutanti, che l’hanno inseguito invano, restano con un palmo di naso, ma nella piccola rada dell’albergo vedono galleggiare sotto i loro occhi un corpo umano decapitato. Come un capitone. Chi è la vittima? Chi l’ha uccisa? Come è finita lì? Il mistero è fitto e il maresciallo Salvatore Di Salvo, investigatore impacciato ma abile cuoco, chiede l’aiuto del suo amico Omero. E sarà attraverso le sue «punture di spillo» che il cuoco riuscirà a scoprire l’incredibile verità, dando un senso ai tanti indizi contraddittori raccolti tra personaggi bizzarri, episodi curiosi e colpi di scena improvvisi, sullo sfondo di una Costiera Amalfitana protagonista anch’essa della vicenda.
    Il romanzo è il terzo della serie «I delitti della Costiera», dopo Omicidi all’acqua pazza e La scapece assassina.

    17,00 14,45 Acquista
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
Simple Share Buttons