Free Call +39 055 3996466

Biografie

Trova il tuo libro

Ricerca per autore
  • In offerta!

    Zygmunt Bauman

    di Giovanna Ceccatelli

    «Il principale motivo di ansia dei tempi moderni collegato all’identità era la preoccupazione riguardo alla durabilità, oggi riguarda invece la possibilità di evitare ogni impegno. La modernità è costruita in acciaio e cemento. La postmodernità in plastica biodegradabile»

    Bauman nasce nel 1925 in una famiglia ebrea, che nel 1939 fugge in URSS scappando dalle truppe tedesche. Diventa comunista e, dopo la guerra, decide di iniziare a studiare sociologia. Negli anni Settanta si trasferisce in Inghilterra per insegnare, e vi rimarrà tutta la vita. Nei suoi studi si occupa della dialettica tra modernità e totalitarismo e nell’indagare il passaggio alla società post-moderna conia il concetto di «società liquida», per il quale è noto in tutto il mondo. Queste pagine ci raccontano di un uomo che si fa consumatore, perdendo i punti di riferimento e sentendosi costantemente in dovere di standardizzarsi per essere accettato: nella società liquida, anche l’essere umano diventa merce.

    7,90 6,72 Acquista
  • In offerta!

    Léopold Sédar Senghor

    di Massimo Luconi

    «La poesia ha perso uno dei suoi maestri, il Senegal un uomo di Stato, l’Africa un visionario e la Francia un amico» Jacques Chirac, alla morte di Senghor

    La vera cultura è mettere radici nella terra natia. Ma è anche sradicarsi, cioè aprirsi alla pioggia e al sole, ai fecondi apporti delle civiltà straniere.

    Per Senghor il contatto con la terra ancestrale non è stato mai interrotto; il ritorno alle radici non fu, come per altri intellettuali africani, uno strappo doloroso da altre radici, una lacerazione sanguinante, ma uno dei poli di un’armoniosa vita interiore, risolta in una sintesi mirabile fra due civiltà. La via africana al socialismo ricercata in un ventennio di presidenza del Senegal, e inserita in un’idea evangelica di civiltà dell’universale, può sembrare oramai un progetto datato e astratto. Tuttavia la sua visione poetica del riscatto africano, il concetto di un umanesimo pacifico, nel quale ogni popolo può dare il meglio di sé, è un’utopia che è interessante ripercorrere proprio alla luce dei conflitti che dilaniano l’Africa di oggi.

    7,90 6,72 Acquista
  • In offerta!

    Jack Kerouac

    a cura di Paolo Ciampi

    «La strada del santo, la strada del pazzo, la strada dell’arcobaleno, la strada dell’imbecille, qualsiasi strada. Una strada in tutte le direzioni per tutti gli uomini in tutti i modi»

    Può ancora un viaggio compiuto settant’anni fa emozionare e ispirare i viaggi dei nostri giorni? Cosa rimane di Jack Kerouac e degli altri della Beat Generation a chi ha letto On the Road da ragazzo, magari sognando viaggi in autostop, con qualche libro di poesia dentro lo zaino? E soprattutto cosa può rappresentare tutto questo per chi ha oggi vent’anni? È a domande come queste che cerca di rispondere Paolo Ciampi, giornalista e scrittore appassionato di quei viaggi che sono anche esperienze interiori e sfide esistenziali. Siamo lontani dal 1947, l’anno in cui Jack per la prima volta si diresse verso l’Ovest. Eppure c’è ancora bisogno della sua lezione di libertà e anticonformismo.

    7,90 6,72 Acquista
  • In offerta!

    Vasco Rossi

    a cura di Luca Cremonesi

    «Sono un songwriter che gioca a fare la rockstar, ho sempre giocato, è un’interpretazione, un modo di fare spettacolo, sul palco interpreto il personaggio di Vasco Rossi. Infatti, quando incontro i miei fan mi imbarazzo: loro vedono il rocker e io che sono un altro non mi sento mai all’altezza delle loro aspettative. Il rock è sempre una grande truffa, non bisogna crederci fino in fondo»

    Vasco Rossi cantautore rock. La sua poetica letta con particolare attenzione ai suoi libri, alle sue interviste e, ovviamente, alle sue canzoni. Vasco icona di un Paese che era condannato ad essere plasmato da «immagine e somiglianza» di quel giovane sbandato portatore di valori discutibili. Oggi Vasco riempie gli stadi e stabilisce record mondiali. Oltre ad essere la voce di tre generazioni. L’Italia ai tempi di Vasco Rossi, il cantautore rock che ha saputo con le sue canzoni guardarci dentro, con onestà e credibilità, ad ogni costo. Con una mai così completa discografia e bibliografia.

    7,90 6,72 Acquista
  • In offerta!

    Emil M. Cioran

    a cura di Fabrizio Parrini

    «Siamo tutti in fondo ad un inferno,
    dove ogni attimo è un miracolo»

    Emil M. Cioran è una delle figure più rappresentative della vita culturale europea del Novecento, dove si pone come una libera figura di scrittore e filosofo scettico che indaga il divenire dell’esistenza come un testardo, implacabile contestatore della filosofia sistematica. La filosofia deve, secondo lui, occuparsi dell’esperienza concreta, quotidiana, vissuta dall’uomo. Non può e non deve mai ridursi a un sapere astratto, fatto di concetti e senza contenuti vivi come i sentimenti, le emozioni, le passioni. Per Cioran la filosofia è un’incessante riflessione sulla vita e sull’essere che ha oltrepassato l’orizzonte del nulla. Ciò che gli interessa è l’uomo gettato nel mondo da una sorte avversa o da un «funesto demiurgo» per interpretare il suo ruolo incomprensibile e assurdo. Questa l’originalità di Cioran e dei suoi aforismi crudeli in perenne ricerca di senso. La vita è un’avventura tragica, ma la lucidità del pensiero permette di sperimentare non solo la propria immensa solitudine, ma anche la propria vertiginosa libertà.

    7,90 6,72 Acquista
  • In offerta!

    Raymond Carver

    a cura di Antonio Lanza

    Raymond Carver è arrivato in Italia con molto ritardo, o comunque in ritardo ci si è accorti di quanto il suo lavoro avesse rivoluzionato per sempre, almeno quanto quello di Jerome D. Salinger e di Ernest Hemingway non solo la letteratura americana, ma più in generale quella del nostro pianeta. Grazie al paziente e prezioso lavoro dell’editore Minimum Fax e poi al successo del film America Oggi di Robert Altman, tratto dalle sue storie, l’autore dei racconti raccolti in libri ormai imprescindibili come Di cosa parliamo quando parliamo d’amore, Vuoi star zitta per favore? o Cattedrale, oggi Carver è considerato un classico e uno dei «padri» della letteratura, anche grazie alla sua inconfondibile e unica tecnica di «taglio» sulla quale molto si è scritto, ragionato e anche fantasticato. Definito come il «Cechov americano», le sue opere hanno influenzato diverse generazioni di scrittori, ma lo stesso Raymond Carver sosteneva di essere uno scrittore «senza talento». Da figlio di un taglialegna della remota provincia americana, attraverso il duro lavoro e una vita passata a voler a tutti i costi diventare uno scrittore, Carver è oggi considerato il maestro del cosiddetto minimalismo, ma anche colui che, attraverso le sue storie che prendono vita dalle «banali» esistenze della middle class americana, ha svelato ai suoi lettori la magia che sta dietro alle cose «appena intraviste» tra le pieghe della «normale» quotidianità. Anche in questo volume della collana Sorbonne all’appassionata introduzione del curatore, da sempre ammiratore di Carver, si affiancano una accurata biografia, una puntuale bibliografia, una raccolta di scritti e citazioni e numerose immagini in gran parte inedite.

    7,90 6,72 Acquista
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
Simple Share Buttons