Free Call +39 055 3996466

Narrativa

Trova il tuo libro

Ricerca per autore
  • In offerta!

    Libere

    di Héléna Marienské

    Angela ha un seno bellissimo, un didietro che fa perdere la testa e un’eccellente educazione. Annabella è una scultura che cammina conquistando gli sguardi del mondo. Prima di incontrarsi per diventare le Thelma e Louise più seducenti di sempre, faranno ognuna molta strada, senza temere niente e nessuno. Per arrivare in cima Angela dovrà fare a pezzi suo marito, un pianista celebre e troppo ingombrante. Annabella intuisce che il suo fascino può rendere molto, ma prima di tutto dovrà abbandonare casa e famiglia per evitare l’intossicazione mentale. Un assassinio, un’inchiesta, due fughe, un colpo di scena finale, ma soprattutto l’incontro tra due ragazze che insieme, amandosi perdutamente, dimostrano come il femminismo può (o forse deve) passare anche dalla più totale libertà sessuale. Una storia esplosiva, un romanzo che in Francia ha scatenato un dibattito enorme e che ha raccolto i consensi delle donne e i timori degli uomini.

    17,00 14,45 Acquista
  • In offerta!

    Tigre di carta

    di Olivier Rolin

    «Pianti e sorrisi: era tantissimo tempo che non leggevo un romanzo così forte, così disperato, così dolce» Bernard Koucher – Le Nouvel Observateur

    «Tigre di carta è il più importante romanzo sul Sessantotto e sul Maggio Francese. Più semplicemente: è il più importante romanzo francese degli ultimi anni» Le Monde

    Il Maggio francese visto dal di dentro e descritto da uno dei più noti leader di quel Movimento, splendidamente tratteggiato anche da Bernardo Bertolucci nel suo The Dreamers. Riflettendo su quanto ne rimane, su cosa avrebbe potuto essere, su cosa non è stato. Errori, sogni, speranze, e ancora errori. Senza retoriche, senza rimpianti, senza rancori, senza malinconie, senza nessuno sconto. Il protagonista, alter ego dell’autore, ne parla con Marie, una ragazza giovanissima, figlia di un suo ex compagno e che di quel Maggio ha sentito soltanto un’eco mitizzata e poi successivamente demolita. Percorrendo di notte insieme a lei il boulevard périphérique che circonda e contiene Parigi con tutto il suo passato, tutte quelle vite, tutte quelle storie, il narratore racconta a quella figlia senza più padre il percorso che ha portato alla fine del suo amico e alla fine di quel sogno. E il bilancio di quegli anni di polvere e di sangue si intreccia con la storia del proprio padre, ucciso quasi per errore in Indocina, e con il progetto, vano quanto quello della rivoluzione proletaria, di dare risposte a quel fantasma. Perché quella ricerca di un senso, quell’interrogarsi nel raccontare, finiscono ogni volta per sbattere in faccia al protagonista tutti i dubbi e le incertezze di ciò che è perduto e che non è più. Tigre di carta, uscito in Francia nel 2002 e vincitore del Prix France-Culture, è considerato il più importante e riuscito romanzo di Olivier Rolin, e il romanzo più completo e compiuto sul Sessantotto.

    17,00 14,45 Per saperne di più
  • In offerta!

    Carrara

    di Célia Houdart

    «Célia Houdart somiglia ai suoi romanzi, rari e straordinari: ha la leggerezza dell’aria e la profondità della musica, e le sue parole hanno il ritmo naturale della natura» Le Megazine Littéraire

    Carrara. Le cave. Il bianco del marmo. Quello strano silenzio sospeso. Un giovane armeno accusato ingiustamente attende nella cella di un carcere. Una donna che deve indagare su di lui perde il sonno e il filo dei suoi pensieri. Una figlia impara a tagliare il marmo ascoltando il suono del vento. Un padre sogna invano un futuro all’Università e intanto si perde nella storia di un cavaliere dipinto nell’angolo di un quadro. Un pastore parla al telefono in dialetto. Un bambino sogna seduto su un muretto sotto il sole. Tutti condividono uno stesso tempo minerale. Tutti si perdono nelle derive scivolose della vita. Eppure c’è qualcosa che riporta tutti verso un senso inatteso. Un gioco di ombra e di luce che altera l’immobilità delle sculture e avvicina i viventi a un mondo più profondo di quello che tutti vediamo.

    12,00 10,20 Acquista
  • In offerta!

    Una vita pornografica

    di Mathieu Lindon

    «Con questo romanzo Mathieu Lindon si conferma, insieme a Emmanuel Carrère, Patrick Deville e pochi altri, come una delle voci più forti, sincere, profonde e intelligenti della letteratura francese di oggi» Le Monde

    Una discesa negli abissi e nelle illuminazioni della droga. Una storia «dal vero» che è autobiografica e finzione, in uno stile straordinariamente letterario e con una ricchezza di immagini e di sensazioni tale da fare di questo romanzo un viaggio profondo e indimenticabile nella terribile bellezza della perdizione. Mathieu Lindon, uno dei più amati e apprezzati scrittori contemporanei francesi, narra la storia di Perrin, eroinomane, che chiede alla droga di spingerlo verso un’allucinata lucidità, verso una visione acida dell’oscenità della vita, per raggiungere un sapere pornografico del mondo.

     

     

    15,00 12,75 Acquista
  • In offerta!

    Lo schiaccianoci

    di E.T.A. Hoffmann

    A cura di Matteo Galli.

    In un’atmosfera insieme dolce e inquietante, Lo Schiaccianoci del grande scrittore tedesco Ernst Theodor Amadeus Hoffmann, che ha ispirato il celebre balletto di Ciaikovskij e il cartone animato di Walt Disney (contenuto nel film Fantasia), rimane una delle fiabe più note e amate di tutti i tempi, offerto qui in una nuova traduzione arricchita dalla curatela di Matteo Galli. Vi si narra l’attesa di eventi meravigliosi ma anche paurosi, l’incomponibile dissidio tra realtà e favola, tra io e mondo, tra giorno e notte. Pubblicato a Berlino nel 1816. Nel 1838 fu tradotto in francese e nel 1844 Alexandre Dumas lo «reinterpretò» limandone gli aspetti più inquietanti. La sua versione resterà a lungo la più conosciuta e ispirerà Piotr Ilič Ciaikovskij e il coreografo Marius Pepita nella stesura del libretto teatrale per il balletto, presentato a San Pietroburgo nel 1892. Il racconto di Hoffmann risponde a una domanda tutti gli adulti si pongono: cosa accade quando i bambini entrano in contatto con oggetti, figure, nomi, comportamenti, cose di un universo preparato per loro dagli adulti? Hoffmann ci dice che i burattini, le marionette, i pupazzi, i soldatini, le bambole, per gli adulti appartengono alla finzione, mentre per i bambini oscillano fra bugia e verità. E che nel mondo dei bambini esistono argomenti che non possono essere affrontati con gli adulti: le paure, i sogni, tutti gli incomprensibili aspetti di un mondo che li spaventa perché non sembra possedere una sua coerenza. I bambini non temono gli eccessi, non amano le mediazioni, non pensano a un mondo ordinato, omologato, uguale, ricomposto. Accettano il bizzarro, anzi lo amano, e catturano l’Ombra, il Doppio, lo Strano, perché sanno che la vita è proprio fatta di questo. In questa fiaba straordinaria Hoffmann si cala interamente in questo universo di simboli, di metafore, di ansie, di inquietudini proprio dei bambini e ce lo racconta dal di dentro come nessuno è mai più riuscito a fare.

    7,00 5,95 Acquista
  • In offerta!

    Che cosa strana è il mondo

    di Jean d'Ormesson

    Il libro che ha conquistato la Francia con oltre un milione di copie vendute e ha raccolto un incredibile seguito in tutta Europa

    «Una meditazione sul senso profondo del mondo, un dialogo magnifico tra Dio e l’uomo, con lo stile leggero che è proprio di Jean D’Ormesson» Anaïs Ginori – La Repubblica

    «A metà strada tra autobiografia e riflessione filosofica, un racconto poetico delle grandi domande che dalla nascita dell’umanità hanno accompagnato la storia degli uomini» Nuccio Ordine – Corriere della Sera

    Uscito nel 2010 per Barbès Editore, questo straordinario libro di Jean d’Ormesson torna finalmente in libreria dopo le continue richieste di affezionati lettori. Un’opera che con leggerezza e profondità spiega l’universo, la scienza, la filosofia e la religione. Che cos’è la vita e da dove viene? Come funziona l’universo? La vita ha un senso o è una parentesi tra due niente? Possiamo davvero sperare che ci sia qualcosa dopo la morte? Dai filosofi greci a Einstein e alla teoria dei quanti, passando per Newton e Darwin, sono tremila anni che gli uomini si sforzano di rispondere a queste domande. Con parole semplici e chiare, con rigore e leggerezza, Jean d’Ormesson affronta questi problemi eterni raccontando il favoloso romanzo dell’universo e degli uomini.

    15,00 12,75 Acquista
Simple Share Buttons