Free Call +39 055 3996466

Saggi

Trova il tuo libro

Ricerca per autore
  • In offerta!

    Cento vite con il punto interrogativo

    di Giancarlo Perna

    Un libro-gioco per esperti di storia, arte, politica, letteratura, musica e scienza. Cento quiz da affrontare da soli o con gli amici

    Un volume che raccoglie i più significativi pezzi di Giancarlo Perna comparsi nella sua rubrica «Vite con il punto interrogativo» sul quotidiano Il Giornale 

    Cento ritratti di donne e uomini famosi che ne raccontano i lati celebri e noti a tutti, ma anche quelli più nascosti o più celati. Con una divertentissima e originale particolarità: di questi personaggi non si dice mai il nome, e così questi piccoli intelligenti e informatissimi saggi diventano una sorta di indovinelli, o dei rebus senza chiave, per i quali il compito del lettore consiste prima di tutto nell’indovinare di chi si sta parlando.

    15,00 12,75 Acquista
  • In offerta!

    Giacomo Puccini. Sonatore del regno

    di Pietro Acquafredda

    Un libro da leggere tutto d’un fiato nel quale, dalla sua viva voce e dalla voce di chi l’ha amato, conosciuto, suonato, venerato, odiato, si racconta il compositore che dopo Giuseppe Verdi, seppe raccogliere il testimone di maggiore compositore di opera italiano scrivendo pagine indimenticabili e che fanno parte del patrimonio di noi tutti.

    6,90 5,86 Acquista
  • In offerta!

    Storia d’Italia in un’ora

    di Giancarlo Perna

    Giancarlo Perna, giornalista e scrittore, racconta la storia d’Italia partendo dalla fatidica data del 1861 e arrivando ai giorni nostri: «I primi passi dell’Italia unita furono passi da bersagliere. Gli italiani parvero morsi dalla tarantola e fecero tutto di corsa, senza andare per il sottile». L’obiettivo è quello di esaurire l’argomento in un’ora di lettura, ma senza tralasciare dettagli e curiosità, anzi restituendoci immagini vive di quello che sono stati questi centocinquant’anni d’Italia e dei suoi protagonisti: da Cavour a De Gasperi fino a Matteo Renzi.

    12,90 10,96 Per saperne di più
  • In offerta!

    Problemi matematici antichissimi

    di Giuseppe Peano

    In tutti i tempi, e presso tutti i popoli, si insegnavano dei giochi per rendere dilettevole e meno noiosa l’aritmetica. Nel 1925 il grande matematico Giuseppe Peano pensò di metterli insieme proprio con questo scopo: aiutare i bambini che hanno paura della matematica ad avvicinarsi a questa materia, sollecitato in questo da un implicito invito presente negli (allora) nuovi programmi della scuola elementare. Ne venne fuori questo libretto, scritto con la semplicità e la chiarezza di chi vuol insegnare a dei bambini, e nello stesso tempo fa divertire anche i grandi.

    12,90 10,96 Per saperne di più
  • In offerta!

    I sogni vogliono migrare

    di Tito Barbini, Paolo Ciampi

    Dal Messico alla Turchia, dal Mediterraneo alla Terra di Fuoco, un viaggio attraverso i confini del mondo in un mondo che cambia. Dopo la Brexit e le stragi, l’Europa deve chiedersi se può riuscire a ritrovarsi attraverso le lezioni dei suoi viaggiatori

    Era un mondo a portata di mano, grazie ai voli low cost, alle prenotazioni on line, alle offerte last minute, ma ora tutto sembra cambiato. Gli attentati cambiano anche i nostri viaggi, ovunque c’è una gran voglia di alzare nuovi muri, che non fermeranno chi fugge dai paesi della disperazione. Dopo aver raccontato i paesi dell’ex socialismo reale con Caduti dal Muro, due scrittori viaggiatori ragionano sul senso dei confini e su un pianeta che è diventato più stretto. Viaggiare e raccontare forse non saranno soluzioni, ma sono il miglior antidoto contro ogni fanatismo.

    15,00 12,75 Acquista
  • In offerta!

    Le donne silenziose

    di Claudio Repek

    Da suddite a cittadine. Dalla campagna alla città. Dalla monarchia alla repubblica. Le prime italiane ad andare alle urne si raccontano

    Patrocinato dalla Lega di Arezzo dello Spi Cgil, questo volume raccoglie le testimonianze di quelle donne che, nate tra gli anni Venti e Trenta, si trovarono nel secondo dopoguerra ad essere le prime italiane ad esercitare il diritto di voto. Il 2 giugno 1946, infatti, lo Stato le chiama a rispondere al referendum, il primo a suffragio universale, che avrebbe decretato il tramonto della monarchia e l’inizio della nostra storia repubblicana. Mogli e madri, sarte e braccianti vanno incontro alla modernità – in un’Italia che si trasforma – al loro primo appuntamento da cittadine destinate ad emanciparsi. Una battaglia ancora da vincere, spesso ignara o inerme, passata per altre battaglie (la Resistenza, la ricostruzione postbellica, l’alfabetizzazione, l’industrializzazione) e raccontata in prima persona in questo memoir collettivo che è anche la fotografia di una generazione senza voce e di un Paese non ancora risorto e già pieno di conflitti.

    15,00 12,75 Acquista
Simple Share Buttons