Free Call +39 055 3996466

Collana dedicata alla fiction e non-fiction americana, Rive Gauche nasce come omaggio alla scena letteraria fiorita a Parigi intorno agli anni venti e ai suoi protagonisti: da Francis Scott Fitzgerald, Ernest Hemingway e James Baldwin, all’editrice Sylvia Beach e alla sua leggendaria libreria Shakespeare & Co. Attenta alle nuove forme e direzioni della narrativa americana e ai sempre più frequenti sconfinamenti di genere, la collana propone nuovi autori e classici della letteratura inediti in Italia.

Trova il tuo libro

Ricerca per autore
  • In offerta!

    Last days of California

    di Mary Miller

    «Questa è la storia di un inizio, non di una fine. Talvolta si ha la sensazione di leggere una poesia, ciascun giorno sulla strada una stanza che si ripete con leggere variazioni, ciascun giorno un inno a una catena di fast food» New York Times

    «Last Days of California è una bellissima riflessione sulla giovinezza e sulla famiglia e si cosa significhi essere vivi (e aver paura di morire) nell’America contemporanea… Ogni dettaglio freme di significato… Di rado la figura femminile ancora acerba è stata ritratta in maniera tanto cruda, onesta e struggente» William Boyle, Los Angeles Review of Books 

    Jess ha quattordici anni e il mondo sta per finire. Il padre, fervido credente, ha deciso di lasciare Montgomery, Alabama, e portare la famiglia a ovest, destinazione California, con la speranza di assistere alla Seconda Venuta e nel tragitto convertire quante più anime possibile. In compagnia di una madre rassegnata e una sorella adolescente (ribelle e segretamente incinta), Jess si confronta con i non credenti che incontra lungo la via, nei fast food, in diner polverosi dove il tempo sembra essersi fermato, in stazioni di servizio semideserte, in squallidi motel, sviluppando di riflesso una comprensione sempre maggiore di se stessa. Via via che si avvicina il Giorno del Giudizio, però, Jess scopre di non temerlo quanto pensava: la gravidanza segreta della sorella e il rapporto sempre meno saldo che lega i genitori incombono all’orizzonte con un’aria molto più minacciosa. In questo brillante debutto dai toni taglienti, le ansie adolescenziali e l’ardore evangelico seguono Jess nel suo pellegrinaggio attraverso un’America che sembra essere solo deserto, asfalto e cielo senza fine. Con sensibilità e finezza, Mary Miller reinventa il classico romanzo on the road, ravvivandone la tradizione e raccontando i disagi, le ingenuità e gli onnipresenti dubbi degli adolescenti, per i quali la fine del mondo sembra sempre a un passo e le illusioni sono indispensabili per proteggersi da ciò che non si è in grado di controllare.

    15,00 12,75 Acquista
  • In offerta!

    Il prezzo di Dio

    di Okey Ndibe

    «Siamo chiaramente di fronte a un nuovo talento. Era da tanto che non percepivo potenzialità simili in uno scrittore» Wole Soyinka, Premio Nobel per la Letteratura

    «Il prezzo di Dio è la storia di un moderno Faust a cavallo tra gli Stati Uniti e Nigeria di oggi. L’umorismo molieresco di Ndibe mette a nudo ipocrisia religiosa e rancido materialismo, tratteggiando personaggi e situazioni che vi faranno ridere per non piangere» Nhugi wa Thiong’o, autore di Un chicco di grano

    Ike, immigrato nigeriano che vive a New York, è convinto di aver toccato il fondo. Nonostante una laurea in economia conseguita un un prestigioso college statunitense, il suo marcato accento gli impedisce di trovare il lavoro che ha sempre desiderato. Costretto a guadagnarsi da vivere facendo il tassista, non riesce a sopportare il peso di un burrascoso divorzio mentre la madre, rimasta vedova in Nigeria, chiede a gran voce il suo aiuto. Intrappolato in una parabola discendente che pare senza via d’uscita, devastato dagli effetti dell’alcol e del gioco d’azzardo, un giorno Ike riceve da un amico un articolo di giornale in cui scopre l’esistenza di una particolare galleria d’arte in città, la Foreign Gods Inc., specializzata nel commercio di divinità esotiche. L’emarginazione, la solitudine e i tanti errori commessi in passato spingono Ike a ricorrere a misure drastiche per dare finalmente una svolta alla sua vita. Decide di trafugare e vendere la statua dell’antico dio guerriero del suo villaggio natio. Il ritorno in Nigeria, però, non sarà breve e indolore come credeva e Ike si ritroverà faccia a faccia con se stesso e la sua storia. Il prezzo di Dio mette a nudo i sogni, le delusioni e le frustrazioni dell’immigrato dell’America di oggi, riflettendo sul modo in cui la cultura moderna crea e diffonde l’infatuazione per l’esotico, incurante del suo valore. In questo brillante romanzo, con una prosa meravigliosa e un tocco di cupo umorismo, Okey Ndibe delinea le dinamiche del villaggio globale in cui viviamo, mostrando che le avidità ha il potere di consumare ogni cosa, compreso il sacro.

    17,00 14,45 Acquista
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
Simple Share Buttons