Free Call +39 055 3996466
In offerta!

Due sorelle

di Michel Layaz

«Michel Layaz con queste due folli e meravigliosa sorelle ci regala il suo libro migliore, e ci porta in quei prati incerti in cui la mente non ha quasi mai voglia di andare» L’Express

Le due sorelle rispondono solo sì o no, e quasi sempre no. Non vogliono dire a nessuno che ci sono parole che devono rimanere sepolte sottoterra, o infilate nelle fenditure delle rocce, o nascoste sotto la schiuma delle onde, perché sono parole taciute o da non dire, sono parole che si sussurrano di nascosto, e che se ne infischiano di essere dette o sentite. Deve rimanere un segreto. Le due sorelle. Agitatrici la cui grazia selvaggia si ammanta di magia. Giustiziere ribelli. Angeli della morte. Specchio delle contraddizioni e delle ingiustizie del mondo. Adolescenti sovrane tra infanzia ed età adulta. Le due sorelle hanno il permesso di vivere sole nella loro casa, lo ha deciso il giudice. Il padre è rinchiuso in un manicomio, la madre vive a New York. È così, niente di strano, le due sorelle lo hanno accettato, amano i loro genitori per quello che sono. Vivono a un ritmo rapido, leggero, malizioso, a volte indemoniato, in una forma di allegria musicale in due tempi. Vicino a loro ci sono un grande albero, dei gusci di lumaca, del fil di ferro che hanno delicatamente appeso nella camera vuota del padre, e c’è anche un innamorato che autorizzano a venire a giocare, e un’assistente sociale che quando è con loro dimentica con gioia il lavoro che dovrebbe svolgere. Due sorelle è un romanzo sospeso tra leggerezza e inquietudine, tra magia e incubo, tra luce dell’infanzia e abisso della follia. Una sorta di Pippi Calzelunghe scritto dopo un elettrochoc.

 

Leggi le prime pagine!

14,00 11,90

Sconto web 15% e spedizione postale gratuita per ordini superiori a 30€

Ti potrebbe interessare…

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
Simple Share Buttons