preloader
Torna in cima
Condividi
3 disponibili

Forse piove

Renato Ranaldi

“Come sarebbe la condizione mitica di rinchiudersi in una Tebaide se non ci fosse la speranza di mettere a morte la Misura che ha fatto l’orgoglio degli esteti?”. È la domanda di chi abita il mondo dell’Arte che gli chiede di continuo di proiettare il proprio coraggio e l’impegno per una teoria inesorabile che lo rende ostile a tutti. Il protagonista di Forse piove pedina passo passo la tragedia per coglierla in fallo e ridervi sopra. È una vita appestata dall’essere sospeso tra la dimostrazione di una bella mano e il costante rifiuto dell’artigianalità che ha piagato tutta l’Arte, compresa quella osannata nei musei. A pacificarlo e a stemperare il suo furore teoretico non servono gli amici, la coscienza della Noia come condizione superiore e l’umorismo che riverbera, una badante che gli si offre con devozione: ci vuole un cataclisma, quella Straordinarietà che egli ha sperato apparisse in veste di soggetto da ritrarre, qualcosa che riflettesse una visione tragica della meraviglia: così si apre la porta aurorale della Conoscenza all’ultimo punto dell’annientamento nella scena libertina, è il premio che lo farà sentire nuovamente artista.

20,00 19,00

Collane: ISBN: 9788867996049
Pagine: 80
Data pubblicazione: 05/02/2019
Tag: , ,
Categorie: Narrativa
Spedizione: Sconto web 5% e spedizione postale gratuita per ordini superiori a 30€
Condividi questo libro sui social: