preloader
Torna in cima
Condividi
Edizioni Clichy è in vacanza fino al 22 agosto. Per motivi legati alle spedizioni, non sarà possibile acquistare i prodotti di questo shop. Torna a trovarci dal 23 agosto in poi! Contattaci
Esaurito

Il generale Solitudine

Eric Faye

Traduzione di: Tania Spagnoli

«L’abisso, lo stordimento, l’emozione, l’inquietudine, la ricerca di un amore, di uno sguardo, di una qualunque umanità. Con questo romanzo, Éric Faye si conferma uno dei migliori narratori francesi viventi» Le Monde

In una foresta dell’America Latina mille uomini, guidati dal generale Soledad e impegnati nella lotta contro il ribelle Simon Bolivar, stanno per iniziare la lunga marcia che li porterà a ricongiungersi al resto del loro esercito, guidato dal generale San Martinez, a Iquita. Ma improvvisamente, nella notte, appaiono dei fuochi in lontananza. Chi sono? Insorti? Indios? Soledad esita, tormentato dal dubbio, infine decide: i suoi uomini seguiranno quei fuochi. Intanto San Martinez si chiede il perché di quel ritardo. Un attacco nemico? Una diserzione? E in quella lenta, esasperante attesa, nella mente dei due uomini che furono un tempo amici fedeli, riappare il volto di Maria Elena, la donna che entrambi hanno amato e che li ha crudelmente divisi. Un romanzo in cui l’ambigua oscurità della natura sembra fare da specchio, come nei capolavori di Conrad e Gabriel Garcia Marquez, al lento e irreversibile sprofondare dell’uomo nella follia.

13,30

Altri libri che potrebbero interessarti