Free Call +39 055 3996466
In offerta!

La conversazione

di Jean d'Ormesson

«Ci sono momenti in cui la storia sembra esitare prima di prendere le sue strade: Annibale quando decide di varcare le Alpi con i suoi elefanti per colpire al cuore Roma; Cesare sulle rive del Rubicone; il generale de Gaulle all’alba del 17 giugno 1940, quando sale sull’aereo che lo porterà a Londra, verso una resistenza che potrebbe apparire senza speranze. è uno di questi lampi che ho cercato di esplorare: l’istante in cui Napoleone, adorato dai francesi che ha portato fuori dall’abisso, decide di diventare Imperatore». Una sera d’inverno, nel 1803, al palazzo delle Tuileries, a Parigi: in scena Bonaparte e il suo secondo console, Jean-Jacques Régis de Cambacères, colui al quale Napoleone non nasconde niente, al quale chiede tutto. Al colmo della tensione tra spirito rivoluzionario e avidità di potere, il vincitore, l’uomo del destino, cerca di avvicinare il suo complice alle proprie convinzioni: costruire da solo la propria leggenda vivente, dimostrare che l’Impero sarà la Repubblica che sale sul trono. Utilizzando solo frasi realmente scritte da Bonaparte o a lui attribuite da documenti storici, l’accademico di Francia Jean d’Ormesson costruisce, con la consueta leggerezza e profondità, un’immaginaria conversazione del futuro Imperatore con Cambacères, poco prima dell’istante cruciale: tra le digressioni sulle abitudini alimentari di Napoleone e la discussione sul ruolo che la Chiesa deve ricoprire in uno stato, le previsioni sulla posizione francese nel grande scacchiere d’Europa e la querelle dello scialle armeno che oppone la moglie Josephine e la sorella Caroline, in queste pagine prende forma, nella sua interezza, l’ambizione nel momento in cui si trasforma in Storia. Poichè, in fondo,«la politica è la forma moderna della tragedia. Sostituisce nel nostro teatro l’antico fato».

Leggi le prime pagine!

12,00 10,20

Sconto web 15% e spedizione postale gratuita per ordini superiori a 30€

Sfoglia la wishlist

Ti potrebbe interessare…

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
Simple Share Buttons