Free Call +39 055 3996466
In offerta!

Le donne silenziose

di Claudio Repek

Da suddite a cittadine. Dalla campagna alla città. Dalla monarchia alla repubblica. Le prime italiane ad andare alle urne si raccontano

Patrocinato dalla Lega di Arezzo dello Spi Cgil, questo volume raccoglie le testimonianze di quelle donne che, nate tra gli anni Venti e Trenta, si trovarono nel secondo dopoguerra ad essere le prime italiane ad esercitare il diritto di voto. Il 2 giugno 1946, infatti, lo Stato le chiama a rispondere al referendum, il primo a suffragio universale, che avrebbe decretato il tramonto della monarchia e l’inizio della nostra storia repubblicana. Mogli e madri, sarte e braccianti vanno incontro alla modernità – in un’Italia che si trasforma – al loro primo appuntamento da cittadine destinate ad emanciparsi. Una battaglia ancora da vincere, spesso ignara o inerme, passata per altre battaglie (la Resistenza, la ricostruzione postbellica, l’alfabetizzazione, l’industrializzazione) e raccontata in prima persona in questo memoir collettivo che è anche la fotografia di una generazione senza voce e di un Paese non ancora risorto e già pieno di conflitti.

15,00 12,75

Sconto web 15% e spedizione postale gratuita per ordini superiori a 30€

Sfoglia la wishlist

Ti potrebbe interessare…

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
Simple Share Buttons