preloader
Torna in cima
Condividi
5 disponibili

Memorie di un giovane libertino

Guillaume Apollinaire

Traduzione di: Gabriele Fredianelli

Il romanzo di formazione di uno dei più grandi poeti del Novecento, considerato dalla critica come un piccolo capolavoro della letteratura erotica

L’iniziazione amorosa e ripetutamente incestuosa del giovane Roger in un denso capolavoro che è anche un vero romanzo «di formazione», la storia di un adolescente che diventa uomo. Un libro sorprendentemente crudo nel lessico e spudorato nelle situazioni, tanto da essere stato per lungo tempo considerato «proibito» ed essere stato letto e diffuso clandestinamente, nonostante la notorietà del suo autore. Le boccaccesche avventure dell’adolescente che diventa uomo – e padre plurimo – sono percorse da quella ventata vitale e da quella leggerezza aerea che attraversa tutta l’opera di Apollinaire. Crudo nel lessico, spudorato nelle situazioni, il testo – e consapevole di questo era il suo autore, provocatore felice di irritare la pruderie borghese – meritò di finire a sua volta sui ripiani di quell’enfer letterario nel ventre della Biblioteca Nazionale parigina.

8,00 7,60

Collane: ISBN: 9788867992805
Pagine: 128
Data pubblicazione: 23/06/2016
Tag: , , ,
Categorie: Classici
Spedizione: Sconto web 5% e spedizione postale gratuita per ordini superiori a 30€
Condividi questo libro sui social:

Altri libri che potrebbero interessarti