Free Call +39 055 3996466

Bastille è la collana di saggistica di Edizioni Clichy, che propone libri che si pongano come chiaro obiettivo quello di modificare o contribuire a modificare, in un senso democratico, la prospettiva delle cose e l’interpretazione del mondo. Titoli che abbiano anche, come riferimenti ultimi, ideali come la giustizia sociale, l’eguaglianza e l’amore per gli esseri umani. Titoli che si articolano su una curiosità intelligente e sul concetto di “inatteso”.

Trova il tuo libro

Ricerca per autore
  • In offerta!

    Con l’artiglieria inglese sul fronte italiano 1917-1918

    di Hugh Dalton

    Nel centenario della fine della Grande Guerra, una straordinaria testimonianza sul fronte italiano visto da chi ne visse direttamente la tragedia

    Un «diario di guerra» di un sottotenente nel corpo di spedizione britannico mandato sul fronte italiano, tra il luglio del 1917 e il dicembre del 1918. Da Caporetto a Vittorio Veneto. Ne viene fuori un senso di stima verso gli italiani, altre volte l’ironia, come quando si sofferma sugli «imboscati», un per la verità raro riconoscimento delle virtù militari. A differenza di quanto fatto da scrittori italiani come Comisso, Prezzolini, Lussu che hanno raccontato la Grande Guerra, la descrizione di Dalton è lontana dal tono pessimista e disfattista abituale. La cronaca è asciutta, quasi asettica: il combattimento da considerare come incombenza della vita, da cui non ci si può sottrarre. Un libro che è anche una dichiarazione d’amore per l’Italia, le sue città, il suo paesaggio, la sua gente, descritti quasi con poesia.

    18,00 15,30 Acquista
  • In offerta!

    Cento motivi per essere di sinistra

    di Gérard Thomas

    Per chi non ci crede più
    Per chi vorrebbe crederci
    Per chi non ci ha mai creduto

    Il nuovo pamphlet dell’autore di Il comunismo spiegato ai bambini capitalisti

    Perché le idee politiche hanno sempre più senso nel mondo globale in mano al capitalismo più selvaggio e perché la sinistra può ancora salvare il mondo

    La scuola, le città, le periferie, l’infanzia, l’immigrazione, le banche, la cultura, la sicurezza, il turismo di massa, l’acqua, le comunicazioni, il cibo, l’informazione, la salute, il genere, il territorio, il commercio, la fabbrica, il lavoro, la ricerca, la formazione, i trasporti, ma anche l’editoria, la televisione, le case, gli animali, le minoranze, le diversità. Tutto questo, e molto altro ancora, può essere governato con politiche di destra o di sinistra. E non è esattamente la stessa cosa. Gérard Thomas, da sempre anche attento osservatore della realtà italiana che ben conosce, spiega in questo volume perché e in cosa – per ognuna di queste declinazioni, in tutto cento «campi» della socialità – la destra e la sinistra sono profondamente diverse e – forse ancor più di prima – profondamente opposte, e soprattutto perché oggi più che mai ha un senso votare a sinistra e riportare la ricchezza della politica nella nostra quotidiana analisi del mondo.

    15,00 12,75 Acquista
  • In offerta!

    Il Primo Sesso

    di Pippo Russo

    Un saggio sociologico che sviscera uno dei più eclatanti fenomeni di costume dei nostri tempi

    Se il maschio eterosessuale medio dovesse naufragare su un’isola deserta, con quale tipo di donna sceglierebbe di condividere la sorte? Nessun dubbio: vorrebbe accanto a sé una Milf. Cioè quel tipo di donna che dal gergo della pornografia americana è stata etichettata «Mother I’d like to fuck». Un’etichetta che è il frutto di un immaginario maschile al tempo stesso superficiale e complesso, centrato sulla dimensione immediata della carnalità ma profondamente connesso all’idea del matriarcato. Nella figura della Milf il maschio eterosessuale medio proietta qualcosa di primordiale, che riconosce d’istinto e trasforma in una figura del desiderio. Da questo assunto parte il viaggio semiserio alla ricerca dell’immaginario sessuale maschile che è soprattutto un’ode al mondo femminile. Con quest’ultimo che viene passato in rassegna mettendo al centro una figura emblematica, la Milf, ragionando sulla sua superiorità estetica e morale e sul suo carattere di donna non omologata né fatta oggetto di sofisticazione. Quel profilo che, parafrasando il titolo di un’opera di Simone de Beauvoir, è il «Primo Sesso» in assoluto, l’origine della divisione fra maschile e femminile e il loro punto di raccordo.

    18,00 15,30 Acquista
  • In offerta!

    Alcide de Gasperi

    di Giuseppe Matulli

    Con una prefazione di Enrico Letta

    Una rilettura della vicenda politica dello statista trentino nell’intreccio fra il suo pensiero politico e l’azione condotta, in controtendenza nel secolo delle ideologie, nello spirito della weberiana «etica delle responsabilità». Quella esperienza esalta il contenuto etico della politica, per la responsabile autonomia delle analisi e delle scelte, per la coerenza della «visione» con i valori di riferimento, gli obiettivi definiti, la strategia per raggiungerli. La vicenda umana del politico trentino che inizia in territorio austro-ungarico, e attraverso il carcere fascista e il Cln, giunge a guidare il paese, umiliato e sconfitto, a farlo rinascere nel tempo della guerra fredda; a misurarsi con ostacoli e opportunità internazionali e con la necessità di superare lo storico steccato fra Papato e Stato laico, a rispondere alla sfida dell’integrazione politica europea. Una lezione politica, dalle vicende drammatiche della prima metà del secolo breve, che induce a riflettere sulle sfide del XXI secolo.

    18,00 15,30 Acquista
  • In offerta!

    Curare tutti

    di Federico Gelli, Vladimiro Frulletti

    La sanità come è e la sanità come dovrebbe essere, partendo dal diritto alla salute come diritto dell’individuo e interesse della collettività, sancito da uno degli articoli più importanti e innovativi della nostra Costituzione, l’articolo 32. Tuttavia, una cosa sono i principi, un’altra la loro attuazione. Federico Gelli, grazie all’esperienza fatta come medico e come politico, racconta quello che è stato realizzato fino ad oggi e quanto rimane ancora da fare, senza pregiudizi ideologici, ma con un approccio estremamente concreto, fondato su dati reali. Intervistato dal giornalista Vladimiro Frulletti, Gelli lancia 10 sfide per il futuro, volte a rimuovere gli ostacoli che impediscono tuttora di attuare pienamente il dettato costituzionale. Dall’abbattimento delle liste d’attesa alla diffusione dei farmaci innovativi, alla gratuità delle cure odontoiatriche per le fasce più deboli della popolazione. 10 obiettivi realisticamente raggiungibili nei prossimi anni, in un’epoca, in cui trovano spazio la diffidenza contro la scienza e le fake news che, come è accaduto nel caso dei vaccini, rischiano di far pagare un prezzo troppo alto proprio ai soggetti più indifesi.

    15,00 12,75 Acquista
  • In offerta!

    Il 68 Giorno per Giorno

    di Roberto Raja

    Che cosa è stato il Sessantotto? La narrazione dei fatti in Italia e nel mondo, dal 1° gennaio al 31 dicembre 1968, tralasciando qualsiasi commento, qualsiasi interpretazione, qualsiasi ideologia.

    Al di là dei tanti saggi teorici che ricordano i cinquant’anni dal fatidico e rivoluzionario Sessantotto, questo libro racconta nei particolari tutti i fatti che riempirono quel momento storico fondamentale, con un’appendice nella quale si ricostruiscono le biografie dei protagonisti. Un libro di storia, ma anche un racconto, un reportage, uno strumento di studio oggettivo e libero da interpretazioni e ricostruzioni ideologiche.

    18,00 15,30 Acquista
Simple Share Buttons