Free Call +39 055 3996466

Il Centre Pompidou, luogo d'incontro di giovani artisti e performer, musicisti e skater, presta il nome alla collana di Edizioni Clichy che dà voce allo spirito della cultura pop, in tutte le sue espressioni: dalla musica al cinema alla danza, alla narrativa postmoderna che sappia venire incontro ai lettori più diversi. Un percorso aperto, curioso, che si apre a ogni tipo di espressione, compresa la graphic novel, e che esplora senza snobismi quello che si muove intorno a noi.

Trova il tuo libro

Ricerca per autore
  • In offerta!

    La sarta di Maria Antonietta

    di Rose Bertin

    Prefazione di Giuseppe Scaraffia

    Rose Bertin fu la prima stilista della storia. Dopo aver debuttato modestamente come una delle tante modiste di Parigi, le sue idee vennero apprezzate dall’aristocrazia e Maria Antonietta ne fece la sua «ministra della moda», un tema molto caro alla regina. Accusata di avere spinto Maria Antonietta sulla via di una costosa sregolatezza, Rose scrisse queste memorie per difendere la donna cui era stata vicina per tanti anni: la sarta rivela così dal suo punto di vista privilegiato alcuni degli intrighi di corte che minavano la serenità della regina, primo fra tutti il misterioso “affare della collana” che portò alla tortura e alla prigionia di madame de La Motte e, in seguito allo scandalo e al malcontento del popolo, fu uno degli antefatti allo scoppio della Rivoluzione.

    Queste pagine, che dipingono minuziosamente gli ultimi momenti dell’Ancien Regime e la tragedia che incombe su di esso, regalano un’immagine di Maria Antonietta dolce e familiare, lontana da quella cui siamo abituati, e ben consapevole delle sue responsabilità come madre e regina di Francia. Non tutto è oro quel che luccica, però: un ricco apparato di note e una prefazione del celebre critico Giuseppe Scaraffia svelano le piccole controversie e le strategiche omissioni nel racconto di Rose Bertin.

     

    10,00 8,50 Acquista
  • In offerta!

    Conosci Firenze?

    di Maurizio Naldini

    Prefazione di Cosimo Ceccuti – Postfazione di Cristina Acidini

    Quali sono i colori originali di Firenze, e quali le statue vere e quelle false? Cosa scrisse Martin Lutero a proposito del suo ricovero a Santa Maria Nuova? Quanti erano, come lavoravano gli operai che costruirono la Cupola?  Dove si svolse la prima corsa ciclistica al mondo e chi la vinse?  Come si comportavano sessualmente i fiorentini del Trecento? Cosa fu determinante per la vittoria dei Guelfi a Campaldino? C’è una Firenze che non è mai stata scritta nei libri di storia né in quelli dell’arte. Una città in apparenza minore, fatta di curiosità, aneddoti, piccoli segreti. Ma anche di episodi che furono all’origine delle grandi vicende. Questo libro ce li racconta, in modo incalzante, in un gioco di 450 domande e risposte che spaziano dalle origini fino ai giorni nostri. Segue un percorso insolito, che non è cronologico, né per temi o per luoghi, ma piuttosto un richiamo di curiosità che si incatenano l’una dopo l’altra. Un volume che si legge d’un fiato, e ci rivela la città che insegnò al mondo l’arte, ma anche i commerci, l’organizzazione civile, il rispetto per i diversi, la capacità di dare e di darsi attraverso il volontariato. Il lettore, preso per mano, si aggira così in una realtà senza tempo. Perché il passato è nell’oggi, e ancora oggi ovunque si rivela, nelle cose e nei volti della gente, basta sapere come riconoscerlo.

     

    14,90 12,66 Acquista
  • In offerta!

    L’importo della ferita e altre storie

    di Pippo Russo

    Sapevate che le ferite hanno un importo? E che dalla dissoluzione dell’ex Unione Sovietica è nata “la repubblica kazara”, i cui cittadini non possono che essere definiti kazzari? E che negli occhi di un uomo appena ammazzato si può leggere al tempo stesso sorpresa, delusione e estasi? Volete sapere quanti spot pubblicitari non occulti comprate pagando il prezzo di copertina di un libro? Questo e molto altro troverete nelle pagine di questo volume. Scritto dall’inventore della rubrica sportiva «Pallonate» (nata sul «Manifesto» e successivamente ospitata da «l’Unità» e dal «Fatto Quotidiano») con l’applicazione dello stesso metodo: una lettura scrupolosa del testo e il commento dei suoi vizi. Che possono andare dallo strafalcione grammaticale all’eccesso d’enfasi, dalle incongruenze ai nonsense, dallo humour raggelante a quelle misteriose improprietà che sembrano proprio essere il frutto di traduzioni mal riuscite da lingue straniere. Tutto ciò viene minuziosamente riportato nelle pagine di questo libro. Nel quale non ci si occupa di critica letteraria, e in cui l’unico giudizio di qualità viene dato con gli occhi del lettore, e non del giornalista culturale. La bussola che guida l’operazione è il confronto col testo. E nulla più di esso può essere spietato per un autore.

     

    15,00 12,75 Acquista
  • In offerta!

    Tutti in forma con le Yoga-Mucche

    di Klaus Puth

    Le affascinanti e simpatiche ruminanti di Klaus Puth si sono prefissate un obiettivo molto nobile: mostrare a noi bipedi stressati cosa significa rimettersi in forma rilassandosi davvero. E allora ecco esercizi e ricette per sentirsi sani e in forma con lo yoga per mucche. Lo yoga per mucche ha stregato tutta la Germania diventando un caso editoriale: da una remise en forme fisica a un vitalità spirituale riconquistata grazie a esercizi facili e divertenti. Ma le esuberanti e yogiche mucche di Klaus Puth vi stupiranno ancora con molti altri esercizi, tutti da ridere e assolutamente da imitare. Uno spasso assicurato!

    15,00 12,75 Acquista
  • In offerta!

    Stripbook

    di Marco Petrella

    Stripbook ci conduce tra le pagine preferite di Arturo, libraio nato dalla matita del fumettista Marco Petrella. Lettore vorace, sognatore, viaggiatore reale e immaginario, Arturo racconta dei libri che arrivano ogni settimana al suo negozio. A volte fantasticando, spesso mescolando romanzo e vita vissuta. Bestseller o scrittori sconosciuti suggeriscono spunti, comportamenti; influenzano le nostre scelte quotidiane, ci accompagnano lungo tratti di esistenza. Così con Arturo ci troviamo a intraprendere un viaggio letterario che dalle righe degli scrittori che l’hanno formato, da Salgari a Kerouac, da Salinger a Jonathan Lethem (che firma anche un’entusiastica prefazione), ci porta alle coste dell’America di Philip Roth, Don De Lillo e David Foster Wallace, e da lì alle pagine dell’Europa mediterranea e nordica, fino all’Israele di Amos Oz e al Giappone di Murakami. Quasi 200 libri, ciascuno disegnato e reinterpretato in quattro vignette, o poco più: non recensioni ma appunti disegnati, immagini suggerite dalla parola scritta, pensieri, scorci, riflessioni, con un approccio informale, inclusivo e non esclusivo, alla letteratura. Una raccolta completa, ragionata ed ampliata con inediti, delle Stripbook di Marco Petrella, pubblicate settimanalmente nella pagina libri de «l’Unità», che testimonia il suo rapporto del tutto inconsueto con l’oggetto libro, che esce una volta per tutte dagli scaffali per farsi vita, sogno, colore.

    Prefazione di Jonathan Lethem

    17,00 14,45 Acquista
  • In offerta!

    One on One

    di Craig Brown

    One On One è un girotondo di 101 straordinari incontri realmente accaduti, raccontati da Craig Brown, uno dei più divertenti scrittori brittannici del momento. Un libro dalla struttura circolare in cui ogni celebre incontro è concatenato al successivo per chiudersi con lo stesso personaggio che apre la narrazione. Il «London Evening Standard» ha spiegato in poche parole l’essenza del libro: «La verità e nient’altro che la nuda e folle verità… un enorme gioco karmico di incontri salottieri, una danza sulle note del caos». Solo uno dei più grandi umoristi e saggisti britannici come Craig Brown poteva mettere insieme una serie di incontri così improbabili – ma veri – come questi: Martha Graham e Madonna, Igor Stravinsky e Walt Disney, Marilyn Monroe e Nikita Kruscev, Richard Nixon e Elvis Presley, Harpo Marx e George Bernard Shaw, Cecil Beaton e Mick Jagger, Salvador Dalí e Sigmund Freud, Groucho Marx e T.S. Eliot… Il libro si apre con un giovane Adolf Hitler che sopravvive a un incidente in cui viene investito da uno sbadato John Scott-Ellis (che si domanderà per tutta la vita come sarebbe potuta cambiare la Storia se l’episodio si fosse concluso tragicamente) e si chiude con lo stesso Führer che incontra la duchessa di Windsor per un tè. Nel mezzo altri 99 racconti che ci dimostrano quanto la realtà, a volte, superi la fantasia, e sia anche infinitamente più divertente.

    17,00 14,45 Acquista
Simple Share Buttons