Free Call +39 055 3996466

Il sapore dei ricordi

di Gian Marco Mazzanti

Nel lungo percorso che ha contraddistinto l’avventura di Slow Food la figura di Stefano Bencistà (Stefano Falorni un po’ per tutti) c’è sempre stata. A volte più visibile, a volte meno, Stefano è sempre stato una presenza rassicurante, vicina, disponibile. Non è semplice né consueto incontrare persone con cui si possa mantenere un rapporto così forte nonostante la distanza, gli impegni, il lavoro, i lunghi periodi senza vedersi. Eppure lui c’è sempre stato e continua a esserci, per cui quando ho ricevuto la richiesta di scrivere una prefazione a questo libro non ho potuto far altro che accettare di buon grado. (dalla prefazione di Carlo Petrini)

10,00

Simple Share Buttons