Free Call +39 055 3996466

Trova il tuo libro

Ricerca per autore
  • In offerta!

    L’educazione di un banchiere sbalordito

    di Oliviero Pesce

    Nella sua «Educazione», Oliviero Pesce costruisce una trama di ricordi d’infanzia, a partire dalla nascita, e dalla casa natale a Ostuni, cui si aggiungono storie di famiglia. L’ordito si fa più fitto, con la vita personale e familiare e il lavoro, in Italia e nelle due Americhe, in Africa, in Asia, in tutta l’Europa, attraversando più volte l’Atlantico, sommando in aereo più giri del mondo. Si intrecciano, con la vita e i mestieri – la sua «cassetta degli attrezzi» – la storia d’Italia – e non solo – politica, bancaria, culturale, artistica. Persone: famiglia, maestre, ciclisti, professori, Principesse, Regine, Presidenti americani e della Repubblica, Governatori di banche centrali, banchieri, finanzieri, industriali, editori, artisti, siciliani nobili e meno nobili, grandi medici e chirurghi, filosofi e cattedratici, maestri di sci, giocatori di scacchi, naviganti fedigrafi. Eventi: bombe, assassinii, voli, viaggi, guerre diffuse, rivoluzioni sociali e politiche. Cose viste, libri letti e non letti, scritti, musiche ascoltate, film, teatri. Un intreccio, ancora, tra studi, di diritto e di economia, teorici e appresi nella pratica, e una pluralità di lavori, di banca, finanza, economia, traduzioni e incontri, legami. Scontri, difficoltà e successi, «pari illusioni e chimere», come ha scritto altrove. Spesso sbalordito da comportamenti incomprensibili, inciviltà, terrorismi, assassinii, corruzioni, ruberie; dagli inetti e ignavi,; a volte incerto tra chi siano i ladri e chi le guardie, specie quando i ladri si mescolando alle guardie, o – peggio – le guardie ai ladri. Ma mai disposto per questo a dimenticare la bellezza del mondo. in tutti i luoghi e in tutte le sue forme, prodotti dalla natura o dall’uomo. Luoghi dell’anima. Stelle. Mari. Isole. Cercando di restare imperturbabile, per vivere.

    18,00 17,10 Acquista
  • In offerta!

    Fenomenologia della merendina

    di Riccardo Ventrella

    Una anomala versione della storia d’Italia raccontata evocando i sapori della nostra infanzia e il loro impatto sociale

    Sin troppo semplice constatare che lo sapeva anche Proust, con la sua madeleine: la merendina, il dolcetto, il biscotto, la crema spalmabile dagli anni Cinquanta sono una delizia che il bambino italiano porta con sé come ricordo indelebile, come parte del suo romanzo di formazione. Fenomenologia della merendina rubrica cinquantadue diversi momenti di questa memoria emotiva. Un mosaico che, ricomposto, forma un piccolo ma significativo spaccato della storia d’Italia dell’ultimo mezzo secolo.

    12,00 11,40 Per saperne di più
  • In offerta!

    M. L’orgia del potere

    di Pippo Russo

    Si calcola che in carriera abbia mosso calciatori per un valore di oltre un miliardo di euro. La sua agenzia, Gestifute, ha un portafoglio di circa ottanta clienti che comprende alcuni fra i calciatori e allenatori più importanti in circolazione: fra gli altri Cristiano Ronaldo, James Rodriguez, Diego Costa, Thiago Silva, José Mourinho. La rivista specializzata Forbes ha calcolato che nel 2015 abbia incassato 85 milioni di commissioni sui trasferimenti di calciatori. Lui è il portoghese Jorge Mendes, l’uomo più potente del calcio globale. Osannato in patria, dove il governo nazionale ha concesso l’onorificenza del Collare d’Onore  al Merito Sportivo, ammirato e temuto all’estero, Mendes ha costruito una posizione di forza muovendosi in modo abile e spregiudicato nella ristrutturata economia globale del calcio. Ne è il principale interprete, e ha saputo coglierne le caratteristiche, costruendo una fitta rete di alleanze con soggetti del calcio e della finanza sparsi per ogni angolo del mondo. Al giorno d’oggi Jorge Mendes è uno dei principali punti di riferimento per una finanza internazionale che vede nel calcio il pilastro del settore economico cruciale del XXI secolo: l’Economia dell’Entertainment. E come accade per ogni grande assetto di finanza globale, ci sono degli aspetti meno noti che è necessario conoscere. A partire dallo stesso Jorge Mendes, raccontato in queste pagine con una sistematicità mai usati fin qui.

    18,00 17,10 Per saperne di più
  • In offerta!

    Il volo del pinguino

    di Claudio Repek

    Prefazione di Giuliano Poletti

    Il libro nasce in occasione del decimo anniversario della formazione di Coob, uno dei più importanti consorzi di cooperative di tipo B,  quelle che si occupano dell’inserimento lavorativo delle persone svantaggiate. Da qui il titolo del volume. Il pinguino è uno dei rari uccelli incapaci di volare. La persona  svantaggiata è considerata, il più delle volte, incapace di lavorare e quindi di avere una vita. Questo libro tenta di raccontare come lavorare e quindi volare sia possibile. La cooperazione sociale lascia al «pinguino» il sogno del volo e spesso la realtà del lavoro. Il libro ha al centro le storie dei soggetti svantaggiati che si sono inseriti nelle cooperative. Quindi le loro testimonianze.

    18,00 17,10 Acquista
  • In offerta!

    Lo snobismo

    di Adèle Van Reeth, Raphaël Enthoven

    Un dialogo tra due dei più popolari filosofi francesi su uno dei modi di essere che rende gli individui più invidiati e insieme più odiati

    Esserlo o non esserlo, questa è la domanda che ogni snob si fa quotidianamente. Ma ha veramente scelta? E se, più che una commedia mondana, lo snobismo fosse una passione dolorosa, una schivitù? Lo snobismo è uno smarrimento o, peggio, un divertimento. E lo snob è un clown triste, e se riesce a non diventare ridicolo, è grazie al fatto che a volte, ha la saggezza di prendersi in giro da solo.

    12,00 11,40 Per saperne di più
  • In offerta!

    P(r)eso di mira

    di Francesco Baggiani

    Se insulti un nero, sei razzista. Se insulti un gay, sei omofobo. Se insulti un ciccione, sei simpatico. Ma cos’è veramente l’obesità? È vero che le persone sovrappeso sono pigre e senza forza di volontà? E perché bambini e adulti obesi vengono comunemente scherniti, offesi, discriminati? La presa in giro, a scuola, in famiglia, come in tv, aiuta veramente il soggetto a «darsi una mossa», o costituisce una severa violazione dei diritti e un ostacolo per il benessere dell’individuo? Tutte le forme di derisione e vessazione di chi è «in carne», tutt’ora in molti ambienti tollerate e addirittura considerate legittime, sono oggi riconosciute come una grave forma di ingiustizia, che va sotto il nome di «discriminazione ponderale». Un libro dedicato a tutti gli oversize, ai genitori di bambini sovrappeso, agli insegnanti, gli allenatori, i medici, e a chiunque voglia conoscere il complesso mondo che si cela dietro le «grandi forme», per capire se stessi e gli altri, intraprendendo la strada del buonsenso e del rispetto di tutte le diversità.

    18,00 17,10 Acquista
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
Simple Share Buttons